Punta Trettu Kite Spot

Punta Trettu è uno spot ideale per praticare il kitesurf nel sud-ovest della Sardegna. La località si trova nel comune di San Giovanni Suergiu, in frazione di Matzaccara di fronte all’isola di Sant Antioco. Lo Spot di Punta Trettu è ormai conosciuto in tutta Europa ed è sicuramente uno dei migliori spot per il kitesurf in Sardegna, in Italia e forse in Europa. Secondo molti kiters esperti: “Non ha davvero niente da invidiare alle lagune brasiliane, per costanza del vento e caratteristiche della superficie dell acqua, che è completamente piatta!”

Lo spot di Punta Trettu è infatti molto apprezzato per le condizioni di acqua piatta cristallina e i bassi fondali sabbiosi che lo rendono uno spot ideale per imparare il kitesurf e per praticare il kitesurf freestyle. L’ ampio spazio che può ospitare molti kite in completa sicurezza, dispone di aree separate: per l’insegnamento e per la pratica libera. Il nostro personale di spiaggia saprà darvi tutte le indicazioni necessarie. La conformazione delo spot lo rende anche uno spot molto sicuro in tutte le condizioni e direzioni del vento. Infatti la lingua di spiaggia che si protrae nella baia da sempre la sicurezza di una “sponda su cui contare” qualunque sia la direzione del vento, consentendo di rientrare camminando se si hanno avuto problemi o se non si è ancora pratici con la bolina.

Nel periodo che va da Aprile a Ottobre La temperatura dell’aria è compresa tra 18 e 35 gradi mentre la temperatura dell’acqua è generalmente compresa tra i 15 e 25 gradi. Le mute suggerite per fare kite a Punta Trettu sono: 5.4 mm fino ai primi di Maggio e da Ottobre, 3.2 mm per Giugno e Settembre e 2.5 mm Luglio e Agosto.

I VENTI

Il vento soffia teso e costante per tutto l’anno, entra nella baia aumentando d’intensità ed è sempre teso e mai rafficato, in particolare con le direzioni di Maestrale (NO) e Scirocco (SE).

  • Il Maestrale (Nord Ovest) è il vento predominante in Sardegna specialmente durante la primavera e l’estate e a Punta Trettu entra forte e teso. Grazie al vento termico generato dalle condizioni morfologiche e dalla pineta che c’è alle spalle della baia, il Maestrale, in condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso, entra con 5 ma anche con 10 nodi più forte di quelle che sono le previsioni di Windguru e Windfinder!
  • Lo Scirocco (Sud Est) dalla direzione opposta al Maestrale, si incanala perfettamente, passa lo stretto di Sant’Antioco ed entra nella baia pulitissimo e teso e anch’esso gode dell’effetto termico, è il vento predominante nei mesi di Settembre e Ottobre.
  • Il Levante (Est) entra piuttosto pulito e Punta Trettu è forse l’unico spot nella costa sud occidentale che lavora bene con il Levante e con tutti i venti da Est!
  • Il Ponente (Ovest) e Libeccio (Sud Ovest) lavorano anche’essi abbastanza bene dalla primavera all’autunno.
  • Tramontana (Nord) entra fredda e fortissima durante l’inverno (anche oltre 50kn).

REGOLE DI SICUREZZA

Punta Trettu dispone di un’area kite autorizzata e controllata dal nostro manager di spiaggia con servizio di salvataggio gratuito per i tesserati al Kite Village Sardegna. Lo spot all’interno della baia è diviso in due aree distinte e separate, individuabili da una lingua di sabbia che le delimita. Un area è addibita ai corsi di kitesurf, un’altra zona è riservata a chi pratica autonomamente il kitesurf. A terra c’è un’area definita per lanciare e atterrare i kite in quanto per la presenza di alberi alcune aree sono assolutamente da evitare per motivi di sicurezza.

Vicino allo spot ad una distanza di 500 metri è presente uno storico canale di navigazione, che non deve per nessuna ragione essere attraversato, in quanto riservato alle imbarcazioni dirette o provenienti dal porto di Sant’Antioco. Si puo identificare da alcune boe e pali di segnalazione oltre che dai cartelli presenti sullo spot. Consigliamo comunque a tutti i rider che arrivano per la prima volta a Punta Trettu di informarsi presso la nostra reception sulle aree dello spot autorizzate e sul servizio di salvataggio.

Il tratto di mare con relativa spiaggia di fronte al nostro Club che è utilizzata per il kitesurf viene regolamentata in base alla presenza di bagnanti, che normalmente non sono presenti nelle giornate di vento sopra i 15 nodi, è comunque buona norma montare, lanciare e atterrare i kite lontano da bagnanti e ombrelloni se presenti. Si raccomanda inoltre se si vuole uscire in questa zona di navigare lontani dalla riva (200 mt per Legge) e dal porticciolo per evitare anche che con venti di Maestrale (onshore), in caso di caduta del kite, si possa arrecare rischio a persone in spiaggia o in transito. Questa zona quindi è severamente vietata per l’insegnamento o per la pratica dei principianti! Prestare anche molta attenzione al lancio e atterragio in questa area in quanto il vento risulta molto bucato sulla spiaggia.

Dal 1 Ottobre al 28 Febbraio l’area kite subisce delle importanti modifiche alle zone praticabili in quanto è un periodo dedicato ad una particolare pesca locale e quindi si richiede il massimo rispetto delle zone di pesca che sono identificate dalle bandierine delle boe delle reti. Nei restanti periodi sono comunque presenti alcune reti lontane dalle aree kite dedicate ma da tenere in considerazione se ci si vuole allontanare dalla costa.

Potresti essere interessato anche a:

Area Kitesurf

Corsi kitesurf

Alloggi

VEDI PREVISIONI VENTO PUNTA TRETTU

PARLANO DI NOI

BRAND & AFFILIAZIONI